Il Circolo Culturale 25 Aprile per la Festa della Liberazione

Giovedì 25 aprile 2019 alle ore 17.00, il Circolo Culturale 25 Aprile di Bolzano Bellunese, l’ANPI, l’Isbrec e la Fondazione Società Bellunese, con il Patrocinio del Comune di Belluno presentano – presso la sala dell’Ex Latteria a Bolzano Bellunese“NESSUNA PAGA, NESSUNA PROSPETTIVA, POCA SODDISFAZIONE”, proiezione di un filmato sulla storia del maggiore inglese H.W. TILMAN.
Partecipano Roberto Mezzacasa e Pierluigi Svaluto Moreolo.

La Resistenza in bicicletta, sui luoghi della memoria con la Fiab

Il 25 Aprile, festa della Liberazione, la Fondazione Società Bellunese sostiene e partecipa alla manifestazione Resistere Pedalare Resistere. La manifestazione in bicicletta si svolgerà lungo un percorso di 46 Km, toccando alcuni dei luoghi più significativi e tragici della lotta di Resistenza nel bellunese.
La partenza è fissata per le ore 8.45 dal piazzale della stazione di Belluno.
Il percorso toccherà Piazza dei Martiri, sostando al monumenti di Murer, passerà davanti la ex caserma Tasso, la prigione dove furono rinchiusi e torturati molti Partigiani.
Si salirà quindi a Tisoi per arrivare al Bosco delle Castagne, dove furono impiccati dieci partigiani il 10 marzo del ’45.
La pedalata prosegue arrivando, nel pomeriggio, al ponte sul Piave di San Felice, sostando presso il monumento che ricorda il sacrificio di 11 Partigiani falciati dalle mitragliatrici tedesche il 15 luglio del 1945 in un’imboscata.
Otrepassato il ponte Piave, si proseguirà arrivando a Trichiana nella Piazza intitolata a Toni Merlin, fratello di Tina, staffetta partigiana, scrittrice e giornalista.
La pedalata si concluderà in serata con l’arrivo a Belluno.
Maggiori dettagli nella locandina.

HISTORICA, Festival della storia e delle storie dedicato a Ferruccio Vendramini

Dal 3 al 7 aprile 2019, a Ponte Nelle Alpi, si svolgerà la prima edizione di “HISTORICA, Festival della storia e delle storie” dedicato a Ferruccio Vendramini, scomparso
un anno fa. La presentazione alla stampa dell’iniziativa è avvenuta oggi, sabato 23 marzo alle 11, presso la Sala Giunta del Municipio di Belluno, alla presenza del Vicesindaco Lucia Olivotto, oltre la famiglia di Ferruccio, gli organizzatori e i promotori dell’evento.
La Fondazione Società Bellunese è tra i promotori del Festival, accanto alla famiglia Vendramini, il Comitato Festa dell’Unità di Pian Longhi, l’ISBREC e lo SPI Cgil.
La direzione e l’organizzazione della manifestazione è affidata alle sapienti mani di Gianluca De Col e suoi collaboratori.
Oltre ai promotori, parteciperanno numerose persone e associazioni, che negli anni hanno potuto apprezzare la poliedrica attività di Ferruccio nei vari campi: l’insegnamento, il giornalismo, la cultura, la scrittura, il ricercatore della storia locale, il musicista, il poeta.
La Fondazione lo ricorda, in particolare, per il suo impegno nella ricerca storica sul movimento democratico bellunese e nella sua qualità di Direttore Responsabile de Il Nuovo Domani, il periodico del PCI bellunese, diretto da Ferruccio per quasi venti anni, raccontando il lavoro, il territorio e la formazione di una nuova classe dirigente locale. Tutti temi di stretta attualità.
L’edizione Historica del prossimo anno avrà per tema “Resistenze”.