Il passo della morte, di Enzo Barnabà

Mercoledì 19 giugno 2019 alle ore 18.00, presso la libreria Le due zitelle in piazza Piloni a Belluno, la Fondazione Società Bellunese, l’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’età contemporanea e la libreria le due Zitelle di Belluno, organizzano la presentazione del libro di Enzo Barnabà e Viviana TrentinIl passo della morte. Storie e immagini di passaggio lungo la frontiera tra Italia e Francia (Infinito edizioni, 2019).
Ne parleranno Mirta Amanda Barbonetti con l’autore Enzo Barnabà.
Il libro è un affresco di storia che, attraversando i secoli, transita per il Passo della Morte. Ventimiglia da questa parte, Mentone oltre la frontiera. Attraverso boschi e montagne si snoda il sentiero che conduce fino al pericoloso Passo. Da lì molti migranti, soprattutto africani, cercano oggi di lasciare l’Italia per raggiungere la Francia. A volte da soli, in altri casi guidati da esosi e pericolosi passeur. E talvolta, lassù, qualcuno muore. Il Passo della Morte è carico di storie e aspettative: gli spostamenti di popolazione nel corso dei secoli, i passaggi clandestini degli antifascisti e degli ebrei in fuga dalle leggi razziali, fino agli “extra-comunitari” dei giorni nostri. Storie troppo a lungo taciute e che questo libro svela.
Gli autori:
Enzo Barnabà,  ex insegnante per tanti anni nel bellunese, scrittore di saggi storici e romanzi, è autore, tra gli altri, di: Aigues-Mortes, il massacro degli italiani (2015), Morte agli italiani! (2008), Il Partigiano di Piazza dei Martiri (2013), Il Sogno dell’eterna giovinezza (2014).
Viviana Trentin, vive e lavora in Germania. Ha pubblicato: Viaggiando in Riviera: disegni e racconti di frontieraGli animaletti dispettosi.